Allevamento Golden Retriever

Allevare golden retriever è  prima di tutto una passione e poi anche una professione, sicuramente un’attività che va presa sul serio e dove nulla và lasciato al caso: in un allevamento di golden retriever le giornate sono vissute sempre a mille, con cuccioli di golden che scorrazzano ovunque con la loro dolcezza e semplicità, adulti festosi e scattanti, tanto pelo biondo da pettinare, tanti biscotti da dare e tante gioie e soddisfazioni ma anche notti insonni preoccupazioni e tanto, tantissimo impegno!

La nostra scelta di aprire un allevamento di golden retriever è nata grazie all’esperienza  che ci ha donato il nostro Ben, il nostro primo golden retriever che, ormai da anni è salito sul ponte dell’arcobaleno ma che ci ha fatto percepire l’innocenza, la purezza e l’estremo amore che questi esseri dorati sanno donare e che ci piace sognare che tutti i nostri cuccioli regalino alle future famiglie.

Il golden retriever è un cane da caccia, per la precisione è un cane da riporto, appartenente alla famiglia dei retriever esattamente come il più famoso cugino labrador, ma a differenza di questo è un cane più mite, più riflessivo pur essendo un cane estremamente empatico e gioviale. Il golden retriever è caratterizzato da un lungo pelo setoso e dorato, è un cane di origini britanniche, lo standard parla di taglia medio grande (l’altezza varia dai 54 ai 61 cm al garrese ed il peso è di circa 25/29 kg per le femmine e 30/35 kg per i maschietti), famoso per la sua sensibilità e dolcezza che lo rendono un compagno davvero polivalente, adatto alla famiglia come alle discipline sportive ed all’utilità civile come cane da ricerca, da salvataggio o da assistenza. 

Mi piace definire il golden retriever come un cavaliere dal fulgido mantello per la sua lealtà e la sua innata eleganza che lo rendono per noi il cane per eccellenza nel mondo cinofilo. Il golden retriever è un cane che necessità di appagare il suo bisogno sociale e quindi di interazione con persone e cani e di attività fisica quotidiana regolare, nella misura di almeno una o due ore al giorno di corse, giochi e socializzazione in libertà o al parco. Il golden retriever non è un cane adatto per vivere in giardino da solo perchè patisce moltissimo l’isolamento sociale ed il rischio è creargli degli squilibri a livello psicologico e finanche portarlo alla somatizzazione dello stress.

Il carattere del Golden Retriever

Il carattere del golden retriever è più mite e giuggiolone per i maschietti e più sveglio ed attivo per le femminucce: in entrambi i casi sono cani sicuri, affidabili, molto sensibili ed intelligenti, adatti alla convivenza con altri animali (cani,gatti, furetti,cavalli…) ed adatti a convivere con bambini, anche piccoli, grazie alla loro altissima soglia di tolleranza ed alla loro infinita dolcezza: un buon allevamento di golden retriever seleziona non solo la morfologia ma anche il carattere dei propri riproduttori e quindi avrete la certezza di avere un cane equilibrato e rispondente alla razza non solo per i canoni estetici ma anche caratteriali.

Adottare un golden retriever

Adottare un cucciolo dev’essere sempre valutato come un passo importante di cui è sicuro e consapevole ogni membro della famiglia perché sebbene quello che un cane Vi dia in termini emotivi sia enorme, è anche doveroso considerare che educare un cucciolo, seguirlo, curarlo etc. è molto impegnativo ed è un impegno che dura circa 10/15 anni ovvero per la vita media di un golden retriever. È necessario considerare che: 

  • Va portato fuori più volte al giorno per i bisogni, con qualsiasi condizione metereologica.
  • Ha bisogno di fare il cane quindi di giocare e divertirsi con altri cani o in mezzo alla natura.
  • I cuccioli di golden retriever sono molto vivaci e combinano guai come tutti i bambini per cui sarà necessario educarlo e forse seguire anche un corso di educazione cinofila o di addestramento cinofilo con del personale specializzato, degli educatori o istruttori cinofili.
  •  L’alimentazione del golden retriever è molto importante per la sua crescita e va seguita con attenzione sia a livello qualitativo che quantitativo prestando attenzione a non esagerare con le porzioni perchè molte delle patologie più ricorrenti nella razza sono proprio riconducibili ad errori alimentari.
  • La salute del golden retriever generalmente è molto stabile tuttavia vanno comunque considerati i costi del veterinario per i controlli periodici e per le varie profilassi antiaparassitarie

Perchè scegliere un cane di razza golden retriever?

Perchè il golden retriever è un cane affidabile, sereno, equilibrato, solare ed intelligente, è il compagno perfetto per chi ha voglia di un cane che sia davvero un cane che sia un ottimo compagno di avventure ma anche un discreto spettatore nella vita domestica, mai troppo invadente, mai immotivatamente aggressivo, fedele e leale come pochi sanno essere, capace di capirvi con uno sguardo, capace di arrivare alla parte buona di chiunque e di tirarvi fuori il meglio.

La Salute Golden Retriever

La salute del golden retriever è generalmente molto stabile ma passa anche per la selezione fatta dall’allevatore perchè alcune delle patologie più ricorrenti nella razza sono frutto di derive genetiche di facile rilievo e quindi escludibili con dei test sanitari accurati. Ad esempio alcune oculopatie, l’ittiosi, la distrofia muscolare, la lipofucinosi sono testabili con un esame del dna e quindi facilmente eliminabili portando l’incidenza dei cani affetti a 0; per le patologie scheletriche esistono invece dei test di screening, le famose lastre per la displasia di anche e gomiti, che ci permettono di tracciare la salute dei genitori ma che non ci garantiscono nulla sul possibile sviluppo della patologia nel cucciolo perchè essendo ad eziologia multifattoriale, quindi legate a numerosi fattori incidenti durante l’accrescimento del cucciolo (peso, alimentazione, movimento…), non sono una formula matematica ma semplicemente un buon punto di partenza e di selezione. Bisogna sempre considerare che tutti i cani di taglia medio grande, di razza o non di razza, sono predisposti allo sviluppo della displasia dell’anca e del gomito e che la nostra gestione e l’attenzione che riponiamo nella crescita del cucciolo fanno davvero la differenza

La salute del golden retriever negli ultimi anni è segnata, come quella di tutta la popolazione mondiale dall’incrementata incidenza delle neoplasie che si presentano in diverse forme come leucemie, linfomi, osteosarcomi, mastocitomi ma non possiamo dire che questi siano un rischio genetico ma bensì il naturale specchio biologico di ciò che succede in umana e che sottovalutiamo possa accadere nei cani.

salute golden retriever

Come scegliere un buon allevamento di golden retriever?

In un buon allevamento di golden retriever:

  • i cani sono tutti puliti, felici e festosi, amano avvicinarsi agli ospiti e farsi coccolare (da qui capirete il carattere e l’equilibrio dei soggetti);
  • le cagnoline partoriscono una volta all’anno e per il resto del tempo si godono la vita;
  • tutti i riproduttori sono “testati” per le patologie ereditarie più facilmente riscontrabili nel golden retriever;
  • tutti i cani vengono educati ed abituati alle manipolazioni ed al contatto sin dalla tenera età con percorsi di stimolazione neurologica e sensoriale precoce;
  • i cani vivono con la possibilità di sfogarsi, giocare e socializzare e non sono sempre confinati in box o spazi angusti;
  • i cuccioli vengono sempre ceduti dopo i 60 gg di vita, vaccinati, microchippati, con le prime profilassi antiparassitarie e con il pedigree;
  • è richiesto sempre un incontro con le nuove famiglie ed i cuccioli e nessun cane viene affidato a caso;
  • vengono tutelate le linee genealogiche dei cani evitando accoppiamenti sbagliati che possano portare a derive genetiche, morfologiche o caratteriali;
  • l’allevatore rimane sempre a disposizione delle nuove famiglie per seguire i suoi cuccioli durante la crescita ed in età adulta; 

Leggi i nostri approfondimenti:

Leggi i nostri articoli:

displasia1
Blog

Come prevenire la displasia di anche e gomiti?

La displasia delle articolazioni e’ una patologia ad eziologia multifattoriale che puo’ colpire tutti i cani, di taglia grande, media o piccola ma che, generalmente, viene diagnostica solo nei cani di taglia medio/grande che vengono sottoposti a radiografie di controllo. Essendo il piu’ delle volte asintomatica e non comportando quindi

Leggi Tutto »
ret UK USA
Blog

Golden Retriever Inglese VS Golden Retriever Americano

Dato che il 99,9% delle persone che mi chiama per un cucciolo mi chiede che differenza c’è tra inglese ed americano: urge un articolo a riguardo che spieghi realmente quali sono le differenze tra le due linee sfatando miti e leggende :P! Partiamo dal presupposto che in Italia il golden

Leggi Tutto »